Santeria Sound Festival

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Youtube

22/23/24 Settembre 2017 

dalle 19:00 alle 02:00

Campo Sportivo "Edera Veronetta"

Circonvallazione Via Torbido (VR)

Circolo Arci CañaraL'Accademia e BogOn: insieme per salutare l'estate con il festival più "devoto" al divertimento che ci sia!

►►► Venerdì 22.09
We Love Surf (Surfingpopnroll from Marina di Carrara)
Babbutzi Orkestar (Balkan Sexy Music from Milano)


►►► Sabato 23.09
Idraulici del Suono (Folk, Gipsy, Balcanica from Vicenza)
Patois Brothers (Roots Reggae from Venezia)


►►► Domenica 24.09
Cruz del Sur (Mexican, Cuban, Latin, Cumbia from Milano)
Mariachi La Plaza (Son, Cumbia, Huapango, Nu-Mariachi, Polka from Milano)


• Ingresso: offerta consigliata 5 euro con free drink 
• Bar e cucina aperti tutte le sere dalle 19.00
• Inizio concerti ore 21.00
• Mercatini artigianali e vintage

La location è facilmente raggiungibile a piedi o in bici, lasciate la macchina a casa e...DIVERTITEVI!

ARTWORK by Giuseppe Strambini - Inkaddiction Tattoo Shop

❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉❉

▷▷▷ We Love Surf (Surfingpopnroll from Marina di Carrara)
We Love Surf è un progetto che nasce un po' per gioco nel 2010 grazie ad Andrea Marcori (Kobayashi/CuraroDischi) e alla sua voglia di connettere il surf praticato e musica.
Nel 2011 ha prestato i brani di “Holiday Ep” per il “Bear Pro Longboard World Title”, finale del Campionato Del Mondo di Surf, disputato a Levanto.
Nel 2012 esce per Curaro Dischi il primo album 'Go!',anticipato dal video del singolo “Turn Off Television” girato da Nicola Bresciani (Surf Culture Group) con la partecipazione dei migliori surfisti italiani del momento (Angelo Bonomelli, Roberto D’amico, Thomas Cravarezza…).
Nel 2014, esce 'Up and Riding' che segna importanti cambiamenti a livello musicale portando la band verso un sound più rocknroll, grazie anche al nuovo assetto live in trio (chitarra-basso-batteria).
70 concerti in giro per l'Italia, anteprima video di 'Do You' in esclusiva su RollingStone, streaming su Rockit.it, partecipazione ad OCCUPY DJ e a RADIORAI Music Club e sponsorizzazione dal prestigioso marchio HURLEY.
Nel 2015 la band rivisita in chiave surf ‘Dune Buggy’ degli Oliver Onions, da li partirà il tour estivo per tutta la penisola. Un tour estivo caratterizzato da numerosi concerti in duo, voce/chitarra e batteria. Il nuovo assetto in duo ha caratterizzato anche il nuovo album, Peachy Keen, uscito per Curaro Dischi il 27 maggio 2016.
Attualmente la band è ancora in fase di promozione dell'album, attraverso un'intensa attività live che conta già 250 concerti in tutta Italia.
https://www.facebook.com/welovesurf.it
https://www.youtube.com/channel/UC1xxlVs_IlYD1WAzGGBWCbQ

▷▷▷ Babbutzi Orkestar (Balkan Sexy Music from Milano)
La banda balcanica che ha trascinato e sconvolto con i suoi energici live le più importanti piazze d’Italia e d’Europa, con quella che definisce Balkan Sexy Music che spazia tra musica balcanica e punk, passando per la musica popolare da osteria fino alla più estreme radici della Surf Music, torna con un nuovo lavoro che mostra un approccio differente alla balkan music rispetto ai precedenti album 
La banda cambia pelle e vira verso un beat più surf e punk, influenzato dalla musica elettronica, ma sempre legato al beat balcanico, ancora riconoscibile all’interno di ognuna delle tracce del disco.
La BABBUTZI ORKESTAR nasce nel 2007 e ha solcato importanti palchi quali Hidrellez Festival ad Istanbul, I am Art Festival in Umbria, MEI a Faenza, Guca Na krasu a Trieste, Auditorium La Flog a Firenze, Bloom a Mezzago, BalkanbeatsLondon a Londra, Laborbar a Zurigo, Tipi Festival a Bolzano, Balkan Caravan, Magnolia a Milano, End Summer Fest a Varese, e molti altri oltre a tutte le più importanti piazze d’Italia.
Ha suonato sugli stessi palchi di Shantel, Modena City Ramblers, Dubioza Collectiv, Boban & Marko Marcovic, Goran Bregovic, Magnifico, Figli di Madre Ignota, Brooklin Funk Essential, Baba Zula, Can Bonomo, Fanfare en Petard, Robert Soko, Kocani Orkestar, Mad Sound System, Ghiaccioli e Branzini, Motel Connection e molti altri.
https://www.facebook.com/BabbutziOrkestar
https://www.youtube.com/channel/UC3WPGS16s-MpOol1pL36yaw

▷▷▷ Idraulici del Suono (Folk, Gipsy, Balcanica from Vicenza)
Fuggiti dalle rovine di un progetto in cui non si riconoscevano più, una sera del 2008, era da poco passato il Natale, i fratelli Draulić si riunirono per parlare. Ma siccome parlare non è il loro forte, iniziarono a soffiare dentro quei dannati tubi gialli, a battere sulle maledette pelli di mulo, a cantare a squarciagola canzoni d'amore e di guerra… e così nacquero gli Idraulici del Suono.
Al secolo i Fratelli Draulić, sono un'orchestra itinerante di turbotzigani di provincia. I fratelli Draulić portano gli Idraulici del Suono a scarmigliare fiere, matrimoni, sagre e feste nazionali: a volte li invitano, spesso arrivano da soli… e allora non ce n'è più per nessuno!
https://www.facebook.com/idraulicidelsuono
https://www.youtube.com/watch?v=n33cE7FH9pE
https://www.youtube.com/watch?v=YU5qEy0Wxjw

▷▷▷ Patois Brothers (Roots Reggae from Venezia)
I Patois Brothers sono una band nata nel 2010 a Venezia, prendendo spunto da artisti come Bob Marley, Johnny Clarke e Black Uhuru. Il loro nome è un omaggio alla lingua giamaicana e indica un’espressione lirico-musicale non standard: così come il Patois trae origine da lingue diverse, anche la loro musica si ispira alle diverse sonorità del reggae per creare un sound originale.
Dopo la pubblicazione del loro primo singolo ‘Politician’, nel 2014 la band inizia il suo primo tour che li porterà da subito ad esibirsi su palchi nazionali ed internazionali, come Overjam, One Love, Jamrock, e molti altri. 
Terminato il tour estivo, i Patois Brothers si dedicano alla registrazione del loro primo album ‘Mighty Ways’, in uscita a gennaio 2015. Con l’album, la band esprime forti messaggi sia nelle liriche, sia nella musicalità dei brani, esortando ad un positivo cambiamento sociale ed educazionale attraverso la musica.
Nel 2017 tornano con Wise and Wild, il nuovo album che conta dodici brani del tutto originali, elaborati in stili molto diversi tra loro, ma ognuno di essi caratterizzato dall’autoproduzione, tra cui un’importante collaborazione con Max Romeo.
Dopo aver registrato con Edoardo Pelizzari al Lemon Recording Studio (Castelfranco Veneto, TV), la ricerca di un sound originale ha portato i Patois Brothers nel Regno Unito, dove hanno incontrato Daniel Boyle, produttore degli ultimi lavori discografici di Lee Perry e Max Romeo. È dentro le macchine analogiche degli anni ’70 del Rolling Lion Studio che passa Wise and Wild, le stesse macchine con le quali le leggende giamaicane diedero vita al roots rock reggae.
Ognuna delle dodici nuove tracce esprime concetti molto forti, spesso dimenticati dalla “new music” o addirittura inesplorati. Rispetto, saggezza e spiritualità colorano l’aspetto morale dell’LP: il trionfo di questi valori e degli insegnamenti che i Patois Brothers ricevono nel loro percorso musicale e di vita, si esprime al meglio nel brano numero 4, Life Learning, che vede il featuring del grande Max Romeo, mito del roots reggae nonché grande fonte di ispirazione per la band. La collaborazione con il cantante giamaicano e Charmax Music fa dare uno sguardo oltreoceano al gruppo e preannuncia un futuro ricco di novità.
https://www.facebook.com/patoisbrothers
https://www.youtube.com/channel/UCSjbUsZp5iDmXxaQ7NIckJg

▷▷▷ Cruz del Sur (Mexican, Cuban, Latin, Cumbia from Milano)

▷▷▷ Mariachi La Plaza (Son, Cumbia, Huapango, Nu-Mariachi, Polka from Milano)
La agrupazione è nata nel 2005, si caratterizza per avere arruolato sin dall'inizio musicisti professionisti in grado di eseguire e rileggere con uno stile originale la musica tradizionale messicana aggiungendo ad essa arrangiamenti e composizioni proprie, come dimostra il loro cd "MARIACHI LA PLAZA: El enigmàtico viaje de Los Cultores del Son".
Un misto di son, cumbia, huapango, nu-mariachi, polka e persino degli esplosivi accostamenti con la musica balcanica e con la musica contemporanea, in un viaggio alla ricerca degli elementi originari del fenomeno Mariachi per reinventarlo nel mondo di oggi fuori dall suo habitat naturale.
Mariachi La Plaza collabora in stretto contatto con il Consolato Generale del Messico a Milano e con l'Ente per la Promozione Turistica del Messico a Roma.
https://www.facebook.com/mariachilaplaza
https://www.youtube.com/channel/UCPLOD-HJG0Ps0n4X-B6DfOA


#Santeria #SanteriaSoundFestival #LAccademia #Canara #BogOn#LAccademiaBar #CircoloArciCanara #BogOnAssociazione#EderaVeronetta #Verona #FestivalMusicale #FestivalVerona#EventiVerona #ConcertiVerona #WeLoveSurf #BabbutziOrkestar#IdrauliciDelSuono #PatoisBrothers #CruzDelSur #MariachiLaPlaza#Surfingpopnroll #SurfRocknroll #BalkanSexyMusic #MusicaFolk #Gipsy#MusicaBalcanica #Reggae #RootsReggae #Mariachi #MusicaMessicana

BogOn Associazione Culturale | Verona | info[at]bogonassociazione.com | C.F. 93268720237

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now